Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Contattaci

La giada

La giada
0 8 Aprile 2019


Confucio definiva la Giada “lo specchio dell’integrità anima-mente” in quanto riteneva essere in grado di sostenere l’uomo a prendere decisioni con determinazione e sicurezza.

Esistono tante leggende e credenze popolari: la Giada,  dallo spagnolo “piedra de hijada” ovvero “pietra del fianco”, veniva considerata un rimedio per le malattie renali. In Cina e in tutto il sudest asiatico da sempre definita “Gemma del Cielo” poiché associata all’immortalità e al potere di stabilire un ponte tra cielo e terra, è per eccellenza una gemma reale; fin dal  6000 a.C. è stata estratta per produrre oggetti di culto.

La Giada non è propriamente un minerale ma una pietra appartenente ai silicati costituita da due minerali, la giadeite e la nefrite, distribuiti all’interno in una struttura costituita da granuli molto fini e fibre intrecciate che la rendono molto resistente. Insieme al diamante rappresenta una delle gemme più dure al mondo.

La Giada è opaca , impenetrabile alla luce, ed il suo colore varia da bianco (con sfumature rosa, azzurre o violette) a bianco-grigio e da verde chiaro a verde scuro. La più ricercata è quella di color verde brillante conosciuta come Giada Imperiale.

Da sempre è considerata un portafortuna potentissimo ed è l’amuleto per eccellenza. Evocatrice di saggezza, sincerità, prosperità, amore e lunga vita, la Giada viene considerata un protettivo dall avversità. Tradizionalmente le si attribuiscono proprietà calmanti, rasserenanti e lenitive degli stati d’animo turbati. Legata al 4° chakra, viene astralmente legata a Venere quindi ai segni del Toro e della Bilancia.

La Giada, una pietra enigmatica dalla storia antica, ancor oggi affascina e piace per il suo aspetto prezioso e il suo colore fresco.

Dr.ssa Angela Brizzi

La Pimpinella Erboristeria – Siena

Condividi:
Postato in Notizie, Senza categoria da La Pimpinella

Leave a Comment